Osteoartrite ed effetti clinici - Medisend

Vai ai contenuti
Osteoartrite (OA) ed effetti clinici del campo magnetico pulsato a bassa frequenza.

Uno studio in doppio-cieco

D. H. Trock, A. J. Bollet, R. H. Dyer Jr., L. P. Fielding, W. K. Miner a R. Markoll, Danbury Hospital, St. Mary´s Hospital, Waterbury, CT, USA

Lo scopo: Ulteriore valutazione dell'uso del CMPBF per la guarigione di fratture con un'età superiore ai dieci anni. Metodi: Un studio randomizzato in doppio-cieco su 27 pazienti con osteoartrite, in particolare del ginocchio.

I pazienti sono stati trattati con CMPBF. Il trattamento consisteva in 18,5 ore di applicazioni in un mese usando un dispositivo contactless appositamente progettato. L'osservazione si è concentrata su sei variabili cliniche all'inizio, nel mezzo, alla fine del trattamento e nel mese successivo. 25 pazienti hanno completato il trattamento. Risultati: Nel gruppo di trattamento attivo è stato riscontrato un miglioramento oscillante tra il 23% e il 61%, mentre nel gruppo di pazienti trattati con metodo placebo, il miglioramento osservato oscillava tra il 2% e il 18%. Nessuna tossicità è stata osservata.


Conclusione: Riduzione del dolore e aumento della capacità funzionale dei pazienti mostrano come il CMPBF sia un metodo efficace per migliorare i sintomi nei pazienti con osteoartrosi.

Gennaro Fiorillo Legale Rappresentante Soggetto tutelato dal diritto internazionale Prot. n° 0010629 del 02/04/2015 c/o Comune di Portici, Apostille da PREFETTURA DI NAPOLI col numero 193-347
Informazioni
Torna ai contenuti